Ed ora mi presento...Chi sono?

Cara amica, sono Veronica Cocco, e sono una Biologa Nutrizionista.
Ti potrei raccontare della mia storia accademica, delle mie laure, dell’esame per l‘iscrizione all’Albo, potrei farti l’elenco dei corsi di aggiornamento che ho frequentato e frequento regolarmente, ma sono quelli che mi accomunano ai miei colleghi.

Il percorso accademico è più o meno sempre quello, tranne per il fatto che io ho deciso di dedicare tutta la mia formazione al mondo femminile ed a come l’alimentazione ci può far stare meglio sia internamente che esteriormente. È giusto che tu conosca la mia storia e del perché per me è importante l’alimentazione dedicata alle donne, dall’età fertile alla menopausa.

La mia storia è quella di una bambina che sin da piccola ha amato la scienza, la natura, la scoperta e la cucina!

Adoravo mescolare, creare, ma ancor di più amavo la soddisfazione dei miei genitori all’assaggio. “Mamma voglio fare lo chef” dissi un giorno. Ero una bambina minuta, mia madre difficilmente mi immaginava maneggiare pentoloni enormi e pesanti, eppure non immaginavamo quello che avrei dovuto sostenere nel tempo…

Durante il mio percorso di studi scelsi la mia seconda passione: la scienza e la medicina. In particolar modo ero incuriosita dall’essere umano, dal suo funzionamento, dal suo delicato equilibrio fisiologico. Dapprima provai il test di ammissione in medicina che superai, ma scelsi Biotecnologie e così ho unito la mia passione per la cucina a quella per la salute ed il benessere proseguendo successivamente con la magistrale in scienze della nutrizione umana.

Scoprì con il tempo, che il cibo e la cucina possono ‘’far bene” in tanti modi oltre con il gusto: una vera e propria ‘’Medicina” per l’anima ed il corpo. Lo scoprì soprattutto grazie all’esperienza...
Sin da adolescente, mentre le mie compagne scappavano in bagno chiedendo di nascosto alla compagna di banco un assorbente, io inventavo scuse e provavo vergogna perché io al contrario delle altre non avevo il ciclo normale come tutte le altre.

Successivamente scoprì di soffrire di PCOS eppure, le ginecologhe, gli endocrinologi, e altri medici a cui mi rivolsi inizialmente non seppero aiutarmi in alcun modo ad avere il ciclo. Addirittura mi diedero delle cure ormonali anche piuttosto pesanti, ebbi in aggiunta ripercussioni a livello psicologico, che ovviamente sparirono con l’interruzione dei farmaci. Però rischiai, e anche molto in quanto io, i farmaci ormonali non potevo proprio prenderli; scoprì a seguito di indagini (che avrebbero dovuto farmi PRIMA di prescrivermi farmaci) di essere affetta da altre patologie che, con le cure ormonali avrebbero potuto portare a conseguenze molto gravi. Ovviamente interruppi tutto, mi ritrovai così a 20 anni, senza un ciclo mestruale, con i disturbi di una donna in menopausa (vampate, sbalzi ormonali, e tanti altri...) senza sapere cosa fare, questo mi ha portato ad approfondire la materia ed a capire innanzitutto come potevo prendermi cura di me stessa.

Se all’epoca avessi avuto la conoscenza che ho ora avrei saputo di quanto avrei potuto fare con l’alimentazione e di quanto impatto avrebbe avuto, ed ha (perché subisco e ne subirò ancora i danni di quel periodo di amenorrea) sulla mia salute.

Oggi con la giusta integrazione e con la corretta alimentazione sono riuscita ad avere un ciclo regolare. Questo è per me il principale motivo per cui ho deciso di essere una nutrizionista dedicata alle donne dall’età fertile alla menopausa.

Mi focalizzo nel proporti un’alimentazione specifica per la Donna e personalizzata su di te ! Nel momento stesso in cui ti affiderai a me,
io prenderò in considerazione anche il tuo stile di vita, le tue abitudini, la tua sfera psicologica ed i tuoi gusti: nulla verrà lasciato al caso.